Ancora nebbia fitta sul terremoto giudiziario

Dopo 10 mesi dal terremoto giudiziario che ha colpito la città di Venosa c’è ancora nebbia fitta sui fatti che l’hanno determinato. Le forze politiche locali, sia di maggioranza che di opposizione, non sembrano interessate alla ricerca della verità e l’UTC è di fatto delegittimato e bloccato nella sua attività, mentre la ricerca di  un nuovo dirigente non ha dato ancora alcun risultato. Su questi temi Venosa merita di più ha fatto affiggere, nel mese di settembre del 2020, il manifesto che segue. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.